La storia de “La Raffa House”

 

arrivo ad arcore

LA NOSTRA STORIA

 

ANNI 70

Roberto e Raffaella , tanta voglia di fuga dai ritmi frenetici della città e insofferenti alle restrizioni della vita condominiale , sono alla ricerca di un loro spazio verde dove crescere i 3 figli in tutta libertà, allevare cavalli di cui sono appassionati e coltivare un orto e un frutteto per mangiare sano. Quando arrivano ad Arcore e visitano la proprietà in vendita, restano folgorati , questo è quello che cercavano : un terreno ondulato con valle e collina, una alternanza di boschi e di prati, una villetta e una cascina per i cavalli che verranno ! lo acquistano sapendo che lì metteranno le loro radici.

radice family ad arcore

Con entusiasmo, i cittadini Radice si trasformano in farmers e tutti godono di questo nuovo senso di libertà , di questi spazi aperti, di questa vita piena di scoperte e passioni.

img369

Subito arrivano i cani e poi caprette tibetane, conigli , piccioni , nessuna limitazione alle iniziative dei nuovi “allevatori”!

img123

I CAVALLI !

Questa è la vera ragione che ha determinato la scelta di lasciare la città e andare a vivere in campagna. Un innamoramento collettivo per i cavalli che per anni sono stati i padroni del nostro tempo e del nostro cuore.

robi e il maremmano

FRANCESCA E IL MAREMMANO

RICCARDO E IL MAREMMANO

max con vella

Tanti cavalli hanno vissuto con noi ad Arcore, ma solo alcuni sono rimasti a lungo con noi e sono divenuti parte della famiglia : Il maremmano di Roberto che accettava solo il suo padrone e i bambini, scaricando con poderosa doppietta ogni altro cavaliere.

Il  purosangue Russo di Raffaella, bravissimo cavallo ma talmente fifone che per una foglia che si muoveva , ti ritrovavi a volare nel vuoto e  la dolcissima Vella che ha accettato con pazienza le prime esperienze equestri dei giovani Radice.

 

LA CASA

img136

Quando abbiamo comprato la proprietà sapevamo che la casetta esistente era troppo piccola per noi e che negli anni avremmo costruito una casa più grande sulla collina . Per varie ragioni questo è avvenuto quasi subito e nel 1975 inizia la costruzione della Villa La Raffa dove la famiglia si trasferirà nel 1977.

img132

La  nuova casa è grande, concepita per una famiglia che cresce e per accogliere i tanti amici dei genitori e dei figli.

 

ANNI 90

Poi gli anni passano, i figli diventano grandi, si sposano e lasciano la casa ma i ricordi della loro spensierata gioventù, sono un legame forte che li farà sempre ritornare.

 

img367

fraric
E poi in pochi anni, a partire dal 1997 , arrivano ben 6 nipoti

nonna con bambino e cane

4 a tavola

rudie edo

nic con trattore

compleanno nic tutti

 

 

LA PISCINA

 tanto desiderata dai figli , viene costruita quando loro se ne sono andati , il ragionamento è semplice : torneranno più volentieri con i nipoti!

img371 img372ma non una semplice piscina, ma un bacino naturale con rocce e acque cristalline
img373

bellissima , amatissima e grande luogo di aggregazione.

proiettore_5

 

Roberto spesso è a Roma per il suo lavoro,  i figli  hanno la loro casa e ognuno i suoi impegni  ma nei giorni di festa , è qui che ci si ritrova, è qui che i cugini giocano liberi, è qui che noi nonni vediamo realizzato il nostro sogno di avere una grande famiglia .

 img386

2014 LA RAFFA HOUSE RESORT

Roberto non c’è più  e io sono sola nella grande casa divenuta silenziosa e triste.       Figli e nipoti a volte arrivano, specialmente d’estate, ma la loro vita è piena di impegni e di attività . Ma questa casa non è nata per essere vuota e silenziosa ! Cosi nasce l’idea di trasformare una residenza privata con affitti brevi ,in un luogo aperto a chi ama la natura e vuol godere dei suoi spazi, dei prati soleggiati e dei boschi ombrosi, di animare i silenzi con canti e risate, di condividere tavolate con buon cibo genuino , di abbronzarsi a bordo piscina o di rigenerarsi nella Jacuzzi. I più sportivi potranno giocare a tennis, sfidarsi a biliardo o a ping pong, magari organizzare un torneo di pétanque !!!! Gli accaniti troveranno spazi adeguati per giocare a burraco , i salutisti potranno usufruire di una palestra con cyclette, tapis roulant, lettini per il pilates, sauna e massaggi.Per i più gourmet, pranzi e cene a tema, esibizioni di cuochi improvvisati o professionisti, sempre alla ricerca del cibo genuino , magari a chilometro zero, dall’orto di casa e dalle aziende agricole confinanti!